• 2 Marzo 2021 17:10

I resti del suo muro in pietre chiare sono tuttora visibili sulla facciata del Museo. Restaurata nel 1578 fu demolita nel 1868 per rendere più decorosa la piazza; fu ricostruita nella via odierna con la facciata rivolta verso sud.

Dietro l’Altare maggiore è custodita la pala “Madonna con San Ranieri, San Torpè e San Leonardo” del secolo XVI, ritenuta il capolavoro del manierista pisano Aurelio Lomi.

Questo post è disponibile anche in: Inglese Tedesco Francese Spagnolo Neerlandese

Lascia un commento